X

IL CIELO DI OTTOBRE

Un velo nel cielo d’autunno

La nebulosa Velo, con i suoi delicati drappeggi di polveri e gas, testimonianza concreta dell'esplosione di una supernova alcuni millenni fa, è uno degli oggetti celesti che costellano il cielo di questo mese. I consigli per osservarla insieme ai principali fenomeni celesti di ottobre

Un dettaglio della nebulosa Velo ripresa dal telescopio spaziale Hubble. Crediti: Nasa/Esa

A vederla nella sua interezza, sembra un delicato e multicolore drappo di seta che fluttua nel cielo. La nebulosa Velo è però quel che rimane dell’esplosione di una supernova, avvenuta alcune migliaia di anni fa. Per poterla osservare in queste notti di ottobre, in direzione della costellazione del Cigno, ancora visibile, ci vuole però almeno un discreto telescopio. La nebulosa Velo, distante da noi circa 1500 anni luce, è formata da una struttura di gas e polveri in espansione, brandelli di una stella di grande massa esplosa alcuni millenni fa, che viaggiano ad alcune decine di migliaia di chilometri all’ora.

Ma oltre alla nebulosa Velo il cielo serale di ottobre ci riserverà altre meraviglie celesti facili da osservare. Se siete curiosi di saperne di più non vi resta che guardare il video del cielo del mese, che come sempre abbiamo preparato per voi.

Categories Astronomia
Tags Cielo del meseCongiunzioniCostellazioninebulosa veloPianeti
Marco Galliani: