INSOLITA COPPIA DI GALASSIE

Caccia alla lepre per Hubble

Il telescopio spaziale ci regala una nuova e suggestiva immagine del cielo: due galassie che scorrono l’una sull’altra alla folle velocità di 2 milioni di chilometri all’ora, nella costellazione della Lepre a 500 milioni di anni luce da qui

Crediti: Esa/Nasa

Usato sicuro Hubble non delude mai. Ed ecco una nuova e intrigante immagine dallo spazio profondo: la galassia Iras 06076-2139, nella costellazione della Lepre. A fotografare l’insolita galassia distante 500 milioni di anni luce, gli strumenti  Wide Field Camera 3 (Wfc3) e Advanced Camera for Surveys (Acs) entrambi a bordo del celebre telescopio spaziale.

Iras 06076-2139 è un oggetto davvero unico nel suo genere. Composto da una coppia di galassie che scorrono l’una sull’altra alla folle velocità di 2 milioni di chilometri orari, salta all’occhio esperto dell’astronomo nell’assembramento di galassie che popolano quella remota regione del cielo.

Riusciranno i due giganti in rapida rotazione a fondere insieme e dare vita a una singola galassia? Improbabile. Tuttavia, a causa della loro estrema vicinanza (appena 20mila anni luce), le due galassie si plasmeranno a vicenda attraverso la forza di gravità, trasfigurando le loro strutture anche a grande scala.

Questo genere di interazioni estreme fra grandi corpi del vicino e lontano universo sono all’ordine del giorno per Hubble, e da tempo oggetto di studio per gli astronomi. Una fine non molto diversa da questa si prospetta anche per la nostra galassia, la Via Lattea, che è destinata a fondersi con la vicina Andromeda. Nessun allarmismo comunque: succederà fra 4,5 miliardi di anni e, tenuto conto della distanza media fra le singole stelle che popolano il nostro quartiere, il “trasloco” non dovrebbe causare grandi collisioni stellari. Annessioni senza fratture dunque, un capolavoro di mediazione politica.