DAL 5 AL 7 MAGGIO A MANTOVA

Al via il primo Food&Science Festival

Oltre 200 eventi e più di 100 ospiti, nazionali e internazionali, per la prima edizione del Food&Science Festival. Da non perdere, per gli appassionati di esplorazione spaziale, l’incontro con Luca Parmitano e Marco Cattaneo venerdì 5 alle 18, e quelli con Alba L’Astorina e Paola Cane, a partire dalle 16:15 di domenica

Dal 05.05.2017 al 08.05.2017

Logo del Food&Science Festival

A partire da domani, fino a domenica 7 maggio, si svolgerà nella città di Mantova la prima edizione del Food&Science Festival. Oltre 200 gli eventi in programma, tra conferenze, laboratori, workshop tematici e mostre, più di 100 gli ospiti di respiro nazionale e internazionale per raccontare lo straordinario e indissolubile legame tra cibo e scienza. Al centro l’uomo, che con invenzioni e tecnologie ha reso sempre più efficienti le tecniche di produzione.

L’inaugurazione avrà luogo al Teatro Bibiena alle 17.30 alla presenza del ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina. Il presidente di Confagricoltura Mantova Matteo Lasagna, l’assessore all’agricoltura della Regione Lombardia Giovanni Fava e il sindaco di Mantova Mattia Palazzi daranno ufficialmente il via alla prima edizione del Festival raccontandone la genesi e illustrando il progetto culturale e imprenditoriale che ne è alla base. A seguire, alle 18, l’incontro intitolato “Il cibo ai confini dell’Universo. Studiare l’alimentazione nello spazio per comprendere quella sulla Terra” con l’astronauta Luca Parmitano, che ha portato sulla Stazione spaziale internazionale le eccellenze del cibo italiano nel formato “gravità zero”; lo introdurrà Marco Cattaneo, direttore di Le Scienze. Si parlerà dell’assenza di gravità che priva i cosmonauti del senso dell’olfatto e modifica quello del gusto, e di sfide ambiziose come la coltivazione di zucchine e lattuga in una stazione orbitante o in futuri insediamenti sulla Luna e su Marte.

L’astronauta Luca Parmitano

Nella giornata di domenica 7 maggio saranno due gli appuntamenti da non perdere per gli appassionati di spazio, ed entrambi si terranno alla Loggia del Grano. Alle 16:15 Alba L’Astorina, ricercatrice e giornalista, parlerà di come il continuo monitoraggio della superficie terrestre da parte di satelliti artificiali permette di seguire lo stato di salute dell’ambiente e delle coltivazioni nel suo incontro dal titolo “Le tecnologie di osservazione della Terra per il monitoraggio dell’agricoltura”. Subito dopo, alle 17:00, sarà la volta di Paola Cane di Argotec, azienda ingegneristica italiana leader europeo nella preparazione di alimenti da consumare nello spazio, che parlerà di “Cibo ad alto contenuto innovativo”.

Oltre a questi incontri, saranno molte le occasioni per approfondire temi di grande attualità e di estremo interesse per una società che si appresta ad affrontare cambiamenti importanti, da quelli climatici a quelli demografici. Vi invitiamo quindi a consultare il programma completo sul sito del festival, segnalando che gli eventi sono a ingresso gratuito, ma con registrazione obbligatoria.

Per maggiori informazioni visitate: mantovafoodscience.it

Alcuni dei protagonisti del Festival