IL CIELO DI MAGGIO

M83, dove la supernova è di casa

La galassia Messier 83 o M83 in breve, a circa 15 milioni di anni luce, è uno degli splendidi oggetti celesti che caratterizzano il cielo meridionale di queste sere. I consigli per individuarla, insieme ai pianeti e ai principali fenomeni celesti visibili a maggio

Lo scatto della galassia M83 realizzato dal telescopio spaziale Hubble. Crediti: Nasa, Esa, Hubble Heritage Team (Stsci/Aura) / W. Blair (Johns Hopkins University)

Così tante supernove esplose in una sola galassia non se ne trovano facilmente in giro. In Messier 83 o M83  in breve,  situata a circa 15 milioni di anni luce, in direzione della costellazione dell’Idra, che caratterizza il cielo meridionale di queste sere di maggio, ne sono state individuate ben sei nell’ultimo secolo. La galassia si estende per 40mila anni luce, il 40 per cento circa della dimensione della Via Lattea, ma sotto vari aspetti è alquanto simile alla nostra, sia per la sua forma a spirale che per la fascia di stelle che attraversa il suo centro. Messier 83 è una delle più brillanti galassie vicine, ed è possibile identificarla usando anche solo un semplice binocolo.

Ma nel cielo serale di maggio c’è molto altro da ammirare anche solo ad occhio nudo: i pianeti Giove e Saturno, ad esempio. Ma anche delle interessanti congiunzioni della Luna. Siete curiosi di sapere dove e quando? allora non dovete far altro che guardare il video qui sotto che abbiamo preparato per voi.