DEDICATO A SCUOLE MEDIE E SUPERIORI

Il concorso Cassini per giovani scienziati

La sonda Cassini si sta preparando al suo gran finale, in programma per settembre del prossimo anno, e insieme a lei inizia oggi l’ultima edizione del concorso Cassini Scientist for a Day. Per questo ultimo anno di attività la NASA ha selezionato tre immagini di grande impatto: gli sbuffi di vapore acqueo di Encelado, i laghi di Titano e l’esagono di Saturno

Rappresentazione artistica di Satruno con la sonda Cassini (NASA/ESA/ASI)

Rappresentazione artistica di Satruno con la sonda Cassini (NASA/ESA/ASI)

Il concorso Cassini Scientist for a Day, annunciato oggi dall’ESA per i paesi europei partecipanti, si presenta quest’anno con un’edizione più che speciale. Per festeggiare l’ultimo anno della missione spaziale insieme ai ragazzi di scuole medie e superiori di tutto il mondo la NASA ha selezionato tre immagini decisamente mozzafiato.

I getti di vapore acqueo rilasciati dal polo sud della luna Encelado, i laghi di idrocarburi su Titano e il grande e misterioso esagono al polo nord di Saturno. Questi i tre obiettivi scientifici tra i quali i ragazzi dovranno scegliere, cimentandosi nel lavoro dello scienziato, e preparando un elaborato di massimo 500 parole per spiegare i motivi della propria scelta. I giovani scienziati in erba potranno partecipare individualmente o in gruppi di massimo quattro persone, dovranno indicare per quale motivo il target scelto darà, secondo loro, i risultati più interessanti, e dovranno impegnarsi a farlo nella maniera più originale e creativa possibile.

Target 1: gli sbuffi di vapore acqueo osservati al polo sud della luna ghiacciata Encelado. Target 2: gli estesi laghi di idrocarburi presenti sulla superficie della luna principale di Saturno, Titano. Target 3: la grande struttura esagonale visibile in corrispondenza del polo nord del pianeta Saturno.
<
>
Target 2: gli estesi laghi di idrocarburi presenti sulla superficie della luna principale di Saturno, Titano.

I ragazzi saranno suddivisi in tre fasce d’età: scuola media, primo biennio e triennio delle superiori. Gli elaborati verranno valutati da una giuria di ricercatori in base alla loro valenza scientifica e alla creatività dimostrata dai ragazzi. La classifica finale vedrà nove vincitori, uno per ogni target scientifico e per ciascuna categoria d’età. In palio ci sono gadget ufficiali della missione Cassini e dell’Agenzia Spaziale Europea, nonché la pubblicazione sui siti ufficiali di NASA ed ESA, oltre che sulle pagine di Media INAF. A tutti i partecipanti verranno consegnati piccoli gadget e certificati di partecipazione.

La scadenza entro la quale inviare i propri elaborati è fissata per le 23:59 del 3 aprile 2017. Per maggiori informazioni sul regolamento del concorso, vi invitiamo a visitare il sito web dedicato all’edizione italiana del concorso. Buon lavoro e in bocca al lupo a tutti.