SOTTO LE STELLE PER CONOSCERLE MEGLIO

E… state con INAF

Anche in questo 2016 il calendario degli appuntamenti che si terranno presso le sedi INAF sparse su tutto il territorio da nord a sud è ricco e variegato, appuntamenti dedicati al cielo, per avvicinare tutti nel modo più piacevole allo studio e alla passione per l'astronomia. Ce n'è per tutti i gusti, trovate quello più vicino a voi e... godetevi la serata.

Dal 21.06.2016 al 31.07.2016

Capodimonte_DSC3571-CerisolaVentun giugno, primo giorno d’estate. E come ogni estate, col favore delle temperature miti, ripartono le serate dedicate all’osservazione del cielo, ma non solo, organizzate su tutto il territorio nazionale presso le sedi dell’Istituto Nazionale di Astrofisica. Tanti gli appuntamenti e variegati i programmi, dal cinema sotto le stelle ai concerti agli spettacoli teatrali. Di seguito una rapida carrellata degli eventi principali, con i link utili e la raccomandazione di visitare il nostro sito web o quello dei vari osservatori per essere aggiornati sui programmi.

A Roma, presso l’Osservatorio Astronomico INAF di Monte Porzio Catone riparte l’appuntamento estivo con  le “Serate Sotto le Stelle”: dal 10 giugno e fino al 9 luglio, tutti i venerdì e i sabati l’Istituto aprirà ai visitatori l’intero Parco Astronomico. Si potrà viaggiare nel cosmo grazie all’Astrolab, osservare il cielo estivo in diretta grazie al telescopio MPT, andare a ritroso nel tempo visitando la mostra storica STARLIGHT e meravigliarsi dei fenomeni astronomici con gli spettacoli del Planetario. Novità di quest’anno sarà l’incontro con gli astronomi dell’Osservatorio di Roma. Ogni sera un ricercatore mostrerà il proprio lavoro e sarà a disposizione del pubblico per un incontro informale volto ad avvicinare curiosi e appassionati al mondo dell’astronomia moderna. Filmati, collegamenti remoti con sedi esterne e telescopi nazionali operanti all’estero arricchiranno questi incontri avvicinando il pubblico alle attività dell’Osservatorio di Roma.

Potete invece leggere qui il programma completo di “Notti d’estate ad Arcetri”, che si svolge fino alla fine di luglio ogni martedì e giovedì presso l’Osservatorio INAF di Arcetri, con tanti spettacoli da non perdere. Tra tutti vogliamo segnalare giovedì 23 giugno “Il pianoforte di Einstein”, da un’idea di Francesco Palla, uno spettacolo nel quale tre diverse generazioni raccontano una storia che attraversa gli orrori della guerra e giunge fino a noi, sulle note del pianoforte regalato da Albert Einstein alla sorella Maja nel 1931 e che oggi arriva ad Arcetri. Evento finale, dopo la pausa agostana, l’8 settembre con lo splendido concerto in duo di Vince Abbracciante e Javier Girotto.

A Torino l’estate dell’INAF sa di Infini.to. Al Planetario, dopo il grande successo ottenuto nel 2015, arriva infatti la seconda edizione di “Song for Stars” – lo spettacolo del cielo in musica. Serate di performance live con proiezione della volta celeste del Planetario digitale che andranno in scena nei quattro venerdì, dal 1° al 22 luglio. Si alterneranno artisti e generi musicali molto diversi, con l’intento di offrire al pubblico un modo nuovo di contemplare le meraviglie della volta celeste. Durante l’apertura sarà possibile visitare liberamente le postazioni interattive e gustare un apericena all’interno degli spazi museali. E dal 29 luglio al 26 agosto, terminata la musica, i venerdì estivi di Infini.to proseguono con il Cinema sotto le stelle, una rassegna di 5 film proiettati all’aperto sulla splendida terrazza del Museo. Il tema della rassegna 2016 è la Robotica, con una selezione di pellicole che vanno dall’animazione al film cult.
 Mercoledì 10 e giovedì 11 agosto appuntamento speciale con le “Perseidi”, Lacrime di San Lorenzo, mentre il 16 luglio sarà la volta della serata osservativa “Un cielo di stelle al Parco Astronomico”.
 Ogni primo weekend del mese (2-3 luglio, 6-7 agosto) da non perdere  “Lo Spazio ai bambini” per un weekend speciale dedicato ai bambini e alle loro famiglie con promozioni e attività a loro dedicate. Qui tutte le info.

Rimaniamo ancora a nord, per segnalare le iniziative per il pubblico proposte anche quest’anno dall’INAF-Osservatorio Astronomico di Padova con “E… state in Specola 2016!”, con l’eccezionale apertura serale del Museo La Specola nei giorni di mercoledì 29 giugno, 6 , 8, 13, 20 luglio e 7, 14, 21 settembre 2016, sempre alle 21.00. Il primo evento-aperitivo all’ombra della Specola, che si svolgerà oggi 21 giugno a partire dalle ore 19:30, coincide con la giornata di chiusura di STARLIGHT: la nascita dell’astrofisica in Italia, la mostra distribuita tra Padova, Firenze, Roma Napoli e Palermo che racconta il contributo dato dagli astronomi italiani. Dopo un aperitivo  prenderà avvio la visita guidata straordinaria al Museo La Specola e alla sezione locale di STARLIGHT: “Una società scientifica italiana per l’astrofisica”, il capitolo padovano della mostra. Al termine della visita, nel cortile interno dell’Osservatorio andrà in scena la rappresentazione teatrale “STARLIGHT: settemillimetridiuniverso”, realizzata e interpretata da Filippo Tognazzo di Zelda – compagnia teatrale professionale. Lo spettacolo racconta la nascita dell’astrofisica nel nostro Paese attraverso la vita e le ricerche di alcuni fra i più importanti scienziati italiani del XIX secolo. Per la partecipazione all’evento Speciale chiusura Starlight di oggi è richiesta la prenotazione, da fare tramite l’apposita pagina di prenotazione: www.edu.inaf.it.

Andando verso sud passiamo per la sede INAF di Teramo, dove venerdì 8 luglio alle 21.00 presso l’Osservatorio andrà in scena una Lettura con intermezzi musicali di brani tratti da “Le Cosmicomiche” di Italo Calvino  Al termine della lettura sarà possibile osservare il cielo con i telescopi messi a disposizione dall’Osservatorio. Posti limitati: si raccomanda di prenotare (tel. 0861/439711).

A Napoli, dal 16 giugno al 28 luglio, l’Osservatorio Astronomico di Capodimonte dell’INAF e il Polo museale della Campania hanno promosso IncASTRI, un ciclo di sei incontri nei principali musei della città per conversare di arte e di astronomia e far conoscere il grande patrimonio culturale che i musei napoletani conservano e offrono al pubblico. Il tutto proponendo una visione diversa da quella squisitamente artistica e museale, evidenziando il forte legame con la più “sublime scienza che abbiano inventato gli uomini”. Qui il programma completo degli incontri.

E infine, last but not least, arriviamo alla sede INAF di Catania, dove sono possibili visite pubbliche presso la sede di Serra la Nave, potete visionare il calendario aggiornato qui, visitare la pagina facebook dedicata. In alternativa potete ricevere tutte le news iscrivendovi all mailing-list scrivendo a divulgazione@oact.inaf.it.

Buona estate e… state con l’INAF!