SI PARTE QUESTA SERA CON AMEDEO BALBI

Notti d’estate ad Arcetri

Tutti i martedì e giovedì, dal 14 giugno al 28 luglio, nell’ambito dell’Estate Fiorentina, appuntamenti serali al Teatro del cielo dell’Osservatorio astrofisico di Arcetri dell'INAF

Dal 14.06.2016 al 28.07.2016

Crediti: INAF/R. Cerisola

Crediti: INAF/R. Cerisola

Instaurano un dialogo con la città attraverso l’astronomia e la ricerca scientifica, esplorano le connessioni tra arte e scienza le Notti d’estate ad Arcetri 2016, gli appuntamenti estivi al Teatro del cielo dell’Osservatorio Astrofisico di Arcetri dell’INAF, che si terranno tutti i martedì e giovedì dal 14 giugno al 28 luglio, per concludersi con una serata musicale l’8 settembre. Quest’anno la manifestazione, organizzata dall’Osservatorio in collaborazione con l’Associazione Astronomica Amici di Arcetri onlus, sarà parte dell’Estate Fiorentina 2016, una rassegna di musica, teatro, danza, cinema, arti visive, letteratura e concerti in  luoghi chiave della vita culturale e artistica di Firenze.

La manifestazione si apre martedì 14 giugno con Amedeo Balbi, astrofisico dell’Università di Roma “Tor Vergata”. Molto attivo anche sul fronte della divulgazione scientifica, Balbi presenterà la sua ultima pubblicazione Dove sono tutti quanti? (Rizzoli, 2016), un lungo viaggio di riflessione su ciò che sappiamo sulla questione della vita nell’universo, dal nostro sistema solare fino agli esopianeti scoperti negli ultimi anni.

Dedicato alla prima spedizione scientifica dell’Italia unita, un  momento appassionante e rivelatore della nostra storia della scienza, è invece il secondo appuntamento di giugno (giovedì 16 giugno), STARLIGHT settemillimetridiuniverso, di e con Filippo Tognazzo. Lo spettacolo, prodotto da Zelda – compagnia teatrale professionale in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Astrofisica in occasione della mostra STARLIGHT la nascita dell’astrofisica in Italia, visitabile fino al 21 giugno nella sezione fiorentina di Arcetri, ritorna a Firenze dopo le fortunate rappresentazioni  in tutta Italia.

Martedì 21 giugno Giovanni Losurdo, primo ricercatore dell’INFN di Firenze, che lavora all’esperimento Virgo da oltre 20 anni, racconta la recentissima scoperta delle onde gravitazionali in una serata dal titolo “Ascoltando il brusio dell’Universo – La scoperta delle onde gravitazionali: storie e prospettive”.

Ma anche l’arte ha un posto alle Notti d’estate in una serata dedicata ai bambini: “Lucio Fontana, lo spazio e le stelle”, una riflessione sul lavoro di Lucio Fontana, con un laboratorio che servirà a portare i bambini oltre la pittura cimentandosi nella realizzazione di personali costellazioni che, opportunamente illuminate, daranno vita a nuovi spazi celesti. Questa attività è resa possibile dalla collaborazione intrapresa  tra l’Osservatorio Astrofisico di Arcetri e Associazione Mus.e, che cura la valorizzazione del patrimonio dei Musei Civici Fiorentini (martedì 28 giugno).

Martedì 30 giugno, Elena Amato e Niccolò Bucciantini, due giovani ricercatori dell’Osservatorio, parleranno al pubblico dell’astronomia delle alte energie, presentando “Esplosioni cosmiche”Oltre a questi eventi, a giugno si terrà anche una serata speciale dedicata al Pianoforte di Einstein.

Il  programma completo delle notti è disponibile su nottidestate.amicidiarcetri.it