AL VIA LA VI FESTA DI SCIENZA E FILOSOFIA DI FOLIGNO

Il coraggio di conoscere

Si inaugura domani la VI Festa di Scienza e Filosofia di Foligno - Virtute e Canoscenza - che quest’anno ha come tema “il coraggio di conoscere”, dalla frase di Immanuel Kant ”Sapere aude!”, diventata il motto dell'Illuminismo e che vuole essere un invito a utilizzare il proprio intelletto, senza essere succubi di nessuno. La Festa durerà quattro giorni, dal 14 al 17 aprile: una bella occasione per visitare la splendida cittadina umbra

Dal 14.04.2016 al 17.04.2016

La locandina dell'edizione 2016 della Festa di Scienza e Filosofia di Foligno.

La locandina dell’edizione 2016 della Festa di Scienza e Filosofia di Foligno

Si inaugura domani la VI Festa di Scienza e Filosofia di Foligno – Virtute e Canoscenza – che quest’anno ha come tema “il coraggio di conoscere”, dalla frase di Immanuel Kant ”Sapere aude!”, diventata il motto dell’Illuminismo e che vuole essere un invito a utilizzare il proprio intelletto, senza essere succubi di nessuno.

Il tema sarà dibattuto da scienziate e scienziati, filosofe e filosofi, uomini e donne di cultura su quattro aree tematiche: Dialettica fra scienza e filosofia, Cervello e mente, Una scienza per l’uomo e La scienza: lo strumento del XXI secolo.

Il filo conduttore sarà dunque la scienza, che spiega ciò che avviene e che c’è attorno a noi, nel micro e nel macrocosmo, che cambia il nostro modo di spostarci, acquistare, comunicare, produrre, lavorare, plasmando il modo in cui viviamo e pensiamo. Un Festival che vuole innanzitutto essere un incontro festoso fra scienziati, filosofi e giovani, spettatori, ma anche costruttori e organizzatori della Festa nell’ambito dell’attività Alternanza scuola-lavoro, il tutto organizzato e coordinato dal Laboratorio di Scienze Sperimentali.

La coprtina del terzo numero di Global Science, numero tutto dedicato alla missione ExoMars.

La copertina del terzo numero di Global Science, numero tutto dedicato alla missione ExoMars.

L’INAF è tra i partner scientifici della Festa insieme ad alcuni tra i principali enti di ricerca italiani, fra i quali l’ASI, l’INFN, l’IIT, e in questa occasione porterà tra i suoi contributi una conferenza tenuta dal presidente Nicolò D’Amico dal titolo “Onda su Onda, la radioastronomia da Marconi ad Einstein“, venerdì alle ore 17.00 presso la Sala Rossa di Palazzo Trinci. Tra le altre personalità della comunità scientifica italiana che interverranno in questa edizione, Roberto Battiston, presidente dell’ASI, Massimo Inguscio, presidente del CNR, e Fernando Ferroni, presidente dell’INFN.

L’INAF e l’ASI diffonderanno inoltre, nel corso del Festival, il terzo numero della rivista Global ScienceLa rivista, nata lo scorso anno da un progetto congiunto dell’INAF e di Globalist, è la prima free-press italiana dedicata alla scienza e in questo terzo numero, interamente dedicato alla missione ExoMars, ha potuto contare sulla partecipazione al progetto anche dell’ASI.

Per orientarsi nel ricco programma del Festival, che come ogni anno conta sulla presenza di prestigiosi ospiti italiani e internazionali,  potete cliccare qui o scaricare direttamente a questo link il programma in pdf.