DOVE GUARDARE LE STELLE CADENTI IN COMPAGNIA

Perseidi, la settimana dei desideri

Non solo San Lorenzo: lo show delle meteore, iniziato a metà luglio, ci allieterà fino all’ultima settimana di agosto. Ma il picco è in questi giorni, e in particolare nella notte fra il 12 e il 13. Meteo permettendo, grazie alla luna nuova si preannuncia uno spettacolo imperdibile

Dal 10.08.2015 al 14.08.2015

Stella_NASA

Crediti: NASA

Per gli astronomi sono minuscoli granelli di ghiaccio e polvere – dispersi dalla coda della cometa Swift-Tuttle – resi incandescenti dall’impatto con l’atmosfera. Come moscerini sul parabrezza, dunque, solo che nel caso delle Persedi – questo il nome dello sciame meteorico d’agosto – l’impatto avviene a velocità superiori ai 200 mila km/h. Per romantici e sognatori, che le chiamino stelle cadenti o lacrime di San Lorenzo, sono effimeri bagliori ai quali affidare con lestezza i nostri desideri. Per tutti noi che abitiamo l’emisfero nord (in quello australe appaiono troppo vicine all’orizzonte) sono il più incantevole fra gli spettacoli ricorrenti del cielo estivo: con un po’ di fortuna, nei momenti di massima intensità, si può arrivare a contarne dalle 50 alle 100 all’ora.

Il momento di picco non sarà questa notte, lunedì 10, come tradizione vorrebbe, bensì la notte fra il 12 e il 13. Notte ideale anche perché cade proprio il giorno prima della luna nuova, dunque con il cielo sufficientemente oscuro – inquinamento luminoso permettendo – da consentirci di apprezzare al meglio il fenomeno. E pure le previsioni meteorologiche sembrano dare per favorita la notte del 12: rispetto alla notte di San Lorenzo, che il sito dell’Aeronautica militare anticipa come piuttosto nuvolosa su tutt’Italia, quella di mercoledì si preannuncia per ora generalmente serena, almeno nel Centro-Nord e in Sardegna.

Numerosissime le iniziative in calendario, un po’ in tutt’Italia, per godersi lo show in compagnia – con esperti del cielo a farci da guida, o con letture, o anche solo accompagnando le “lacrime” con un calice di vino, come avverrà per esempio presso il Padiglione Vino all’Expo di Milano. Manifestazioni come “Mandolini sotto le stelle”, a Napoli, in Piazza del Plebiscito. O vere e proprie cacce alle stelle cadenti come quella organizzata, per le notti dal 9 al 13 agosto, dal Parco astronomico “Torre del Sole” di Brembate di Sopra, in provincia di Bergamo.

Una miriade d’appuntamenti dei quali tenteremo di tenere traccia nelle prossime ore, almeno in parte e anche grazie alle vostre segnalazioni (via Facebook o Twitter), nella mappa qui sotto, in continuo aggiornamento. Per avere tutte le informazioni d’un singolo evento, scegliete il segnaposto più vicino a voi e cliccate, nel riquadro che apparirà, sul link goo.gl:

Per chi poi volesse cimentarsi nell’immortalare le scie delle Perseidi, il consiglio è di recarsi in luoghi lontani dalle luci delle città e impostare, muniti di cavalletto, tempi d’esposizione fra i 10 e i 25 secondi. Se la fortuna vi assiste e l’opera vi soddisfa, inviateci la foto, indicando luogo e autore dello scatto: nei prossimi giorni ne pubblicheremo qualcuna sulla nostra pagina Facebook.

Guarda il Cielo del mese di agosto 2015 su INAF TV: