X

L’UNIVERSO IN TASCA. MAI PIÙ SENZA

Android, iPad e iPhone: ecco la nuova app

News, eventi e video, ma anche molte informazioni sulla “galassia INAF” – dai telescopi alle sedi fino alle opportunità di lavoro – nella app appena rilasciata. Completamente rinnovata, arricchita e ridisegnata per i dispositivi più diffusi, ti permette d’avere sempre il cielo a portata di mano

Sei sulla metro e vuoi sapere come se la passa Philae, il lander di Rosetta? Ti piace avere tutto sotto controllo, compresa l’intera squadra di telescopi – terrestri e spaziali – dell’INAF? Ti fa piacere essere aggiornata, minuto per minuto, su tutto quanto accade là fuori oltre l’atmosfera? Allora non puoi non scaricare la nuova app dell’Istituto nazionale di astrofisica. Interamente riprogettata dal team di Media INAF, ti consente d’accedere in modo rapido – con qualsiasi dispositivo Android, con l’iPhone o con l’iPad – a tutte le news e i video della testata. Ma ti permette di fare anche molto altro. E tutto in modo completamente gratuito. Vediamo dunque insieme le principali funzionalità.

Al primo posto l’informazione. All’apertura, la app propone (1) i due o tre articoli più recenti fra quelli pubblicati su Media INAF. Entrando nella sezione news , o in quella events, l’elenco (2) si amplia ai contenuti più vecchi. Mentre con il pulsante video (3) si accede a INAF-TV, il canale YouTube di Media INAF.

Ma è nelle voci della sezione more che s’incontrano le novità più ghiotte. Come i suggerimenti sulle app astrofisiche (4) che non possono mancare nel cellulare d’ogni appassionato. O l’elenco di tutte le possibilità di lavoro – assegni di ricerca, borse di studio, bandi di concorso – per le quali è possibile inviare la propria domanda all’INAF. Immancabile la mappa interattiva (5), cliccabile e collegata al navigatore, con tutte le sedi dell’istituto presenti sul territorio nazionale. E due sezioni per conoscere i telescopi spaziali (6) e terrestri (7) dell’INAF, attraverso le quali si possono consultare tutte le novità per ciascun telescopio ed è possibile tenere sott’occhio, in tempo reale, la posizione orbitale dei satelliti e, attraverso le webcam dedicate (8), i telescopi terrestri.

Infine, se avete un account Twitter, sempre nella sezione more vi attende una utility (9) per scattare foto e twittarle, insieme ai vostri pensieri, con l’hashtag del momento (10). Hashtag che cambia automaticamente seguendo le campagne divulgative INAF. In questo periodo, per esempio, è #untweetperet… Curiosi? E allora che aspettate a scaricare la app?

Categories In evidenzaINAFNewsOutreachPer le scuole
Tags AndroidAppIASF BolognaiPadiPhone
Redazione Media Inaf: