SI PARTE A TORINO SI CHIUDE SU SATURNO

Gli appuntamenti di aprile e maggio

Il 5 aprile a Torino la scuola internazionale Daniel Chalonge, il giorno dopo Palermo con i laboratori per i bimbi e lo stesso giorno Musica e Spazio a Roma a Tecnotown. A maggio il Festival della Scienza e della Filosofia di Foligno, in contemporanea la finale Famelab, poi il Congresso nazionale della SAIt a Bologna e infine l'iniziativa 'Occhi su Saturno' il 18 maggio. Un filo conduttore: INAF

05.04.2013, ore 10:00

inaf-bird-2È tempo di mettere qualche appunto in agenda a partire dalla data del cinque aprile. Torino ospita per la terza volta la Scuola Internazionale di Astrofisica Daniel Chalonge, con il patrocinio del Centro Unesco di Torino, del Consiglio Regionale del Piemonte e della Provincia di Torino.

La Scuola Chalonge sarà a Torino, nelle sale storiche di Palazzo Lascaris, sede del Consiglio Regionale del Piemonte, per una giornata di studio sui temi più avanzati della cosmologia, dell’astrofisica, della fisica delle particelle elementari.

Nel colloquio, dal titolo “Latest News from the Universe: Cosmology, Dark Matter, Galaxies, Astrophysics and Particle Physics” aperto a studenti e ricercatori nel campo delle discipline scientifiche, saranno presentati i dati più recenti provenienti da esperimenti su satelliti e laboratori  e nuovi  modelli teorici.

Al colloquio prenderà arte anche il Presidente dell’INAF, Giovanni Bignami. Infatti l’ultima parte sarà un dibattito aperto al pubblico, dove gli scienziati partecipanti presenteranno i risultati più recenti su temi quali la materia oscura, l’antimateria, il modello standard dell’universo, la formazione delle galassie.

Programma ed iscrizioni al sito web dedicato

 

Il giorno dopo, il 6 aprile, presso Tecnotown a Roma, si chiude il ciclo di incontri dal tema Musica e Spazio, con il coordinatore scientifico dell’ASI, Enrico Flamini che presenterà la sua relazione dal titolo: La musica come messaggio dell’umanità: La musica, elemento caratterizzante dell’Uomo, usata per comunicare la sua esistenza al di là della Terra.

La serie di incontri è organizzata da BIS-Italia, Sezione Italiana della British Interplanetary Society. Con il patrocinio di ASI, Agenzia Spaziale Italiana; INAF, Istituto Nazionale di Astrofisica

musica e spazio

A Palermo laboratorio didattico dal titolo: Viaggio al centro del… Sole: carta d’identità della nostra stella. Sappiamo proprio tutto sul Sole? Per esempio: come brucia? Quanto è caldo? Perché non si deve mai fissare direttamente? E poi: ha le macchie? Quando si oscura? E cosa c’è dentro?

L’incontro è al BIMPA (in via Alloro 95), sabato 6 aprile, dalle 17.00 alla 19.30 per rispondere a queste e ad altre domande; durante il laboratorio ci verranno raccontati misteri e storie della nostra stella e quali sono le forze che governano la sua vita e ci divertiremo con giochi ed esperimenti sul tema del Sole.

Il  laboratorio è adatto a bambini dai 5 ai 12 anni. Il costo del biglietto e’ di eu. 8, merenda inclusa.

È necessaria la prenotazione, inviando una mail a daric@astropa.inaf.it o telefonando al numero 091-233247, dalle 8.00 alle 14.00 nei giorni feriali.

Dal 2 al 5 maggio si svolgerà a Foligno il Festival della Scienza e della Filosofia, giunto ormai alla terza edizione e dedicato quest’anno a Scienza e Società. Anche quest’anno l’INAF non solo patrocinerà l’evento, ma sarà presente con il Presidente Giovanni Bignami e Leopoldo Benacchio  tra i relatori, oltre ad una mostra dentro il cortile di Palazzo Trinci, sede del Comune, dove sarà allestito anche il Planetario portatile dell’INAF-Osservatorio Astronomico di Bologna.

Festa della Scienza e della Filosofia

Durante il Festival di Foligno, il 3 maggio per l’esattezza, si svolgerà la finale di Famelab, giunta alla sua seconda edizione. La finale si svolgerà a Perugia come di consueto, ma ben sette sono state quest’anno le città che hanno organizzato le preselezioni, tra le quali Roma grazie al sostegno dell’INAF. Istituto Nazionale di Astrofisica che patrocina anche quest’anno la manifestazione e che, insieme all’INFN, ha istituito un premio per la migliore prestazione della fisica. Premio la possibilità di essere presente alla finale internazionale del Premio Famelab.

Dal 7 al 10 maggio a Bologna, si svolgerà il 57° congresso nazionale della Società Astronomica Italiana. Organizzato in collaborazione con l’INAF, istituto con il quale ha stipulato quest’anno una convenzione, il congresso avrà come titolo: Horizon 2020. Eccellenze scientifiche, grandi progetti, didattica, outreach. Nell’ambito del Congresso è stata organizzata una selezione parallela, che confluirà con i contenuti nell’assemblea plenaria conclusiva, dedicata alla comunicazione e alla quale prenderanno parte Enrica Battifoglia, Pietro Greco, Leonardo Alfonsi e Rossella Panarese, oltre a Nicola Nosengo, Marco Malaspina e Francesco Rea di Media INAF.

locandina sait

Chiudiamo con l’iniziativa Occhi su Saturno, in programma il 18 maggio, che vede al momento già 49 eventi programmati in 13 regioni. L’iniziativa, realizzata dall’Associazione Stellaria con la collaborazione dell’INAF- IAPS di Roma e il patrocinio dell’INAF, è dedicata al più “immaginifico” pianeta del sistema solare che nel mese di maggio sarà ben visibile nel cielo notturno.  E se volete sapere cosa si può vedere nel cielo notturno mese per mese non dimenticate di guardare “Il Cielo del Mese” di Marco Galliani su INAFTV.