UN GETTO INCANDESCENTE DA HL TAU

Lo “sbuffo” della giovane stella

Il telescopio spaziale Hubble ha catturato una nuova immagine che mostra l'oggetto di Herbig Haro HH 151, un getto luminoso di materiale incandescente di color arancio, formato da gas e polveri, emesso da una stella nella costellazione del Toro.

La stella HL Tau e il suo "getto" HH 151. CREDIT: ESA/Hubble & NASA

La stella HL Tau e il suo “getto” HH 151. CREDIT: ESA/Hubble & NASA

E’ il tipico marchio di fabbrica delle stelle giovani, il getto di materia incandescente osservato dal telescopio spaziale Hubble nei pressi della stella HL Tau.

Nei primi centinaia di migliaia di anni di vita nuove stelle come HL Tau, che si trova a circa 460 anni luce di distanza nella costellazione del Toro, tendono ad espellere materiale nello spazio circostante.  Questo materiale incandescente forma un disco che ruota attorno al corpo celeste, rilasciando ad alta velocità flussi di materiale da suoi poli. Questi getti di materiale sono sparati nello spazio a velocità di diverse centinaia di chilometri al secondo e si scontrano violentemente con ammassi di polveri e gas, portando così alla creazione di strutture note come “oggetti di Herbig-Haro” – come HH 151 che si vede nell’immagine ripresa dal telescopio spaziale ESA/NASA Hubble

Tali oggetti sono molto comuni nelle regioni di formazione stellare. Di solito sono di breve durata, e il loro movimento ed evoluzione può essere osservato in tempi molto brevi, spesso nell’ordine di anni. Ben presto questi si allontanano dalla stella che li ha creati, andandosi a scontrare con ammassi di nuovi materiale incandescente prima di svanire nel nulla.