HUBBLE CATTURA IL PROFILO DI UNA SPIRALE

ESO 121-6 si mette in posa

Orientata quasi perfettamente di taglio rispetto alla Terra, la galassia ESO 121-6 che appare nella nuova immagine del telescopio spaziale Hubble appare come una lunga striscia luminosa, nascondendoci la sua struttura a spirale.

Il profilo di una spirale. CREDIT:ESA/Hubble & NASA

Il profilo della galassia spirale ESO 121-6. CREDIT:ESA/Hubble & NASA

Questa sottile striscia scintillante di stelle è la galassia a spirale ESO 121-6, che si trova nella costellazione meridionale del Pittore. Vista quasi esattamente di profilo, la complessa struttura dei bracci vorticosi è nascosta, ma la lunghezza della galassia è molto bene visibile, compreso il bagliore intenso del bulge centrale, ovvero una regione densa di ravvicinate giovani stelle situate al centro della spirale.

Filamenti di polvere scura sono visibili lungo tutta la forma della galassia, oscurandone parzialmente il centro della galassia per prolungarsi verso le stelle sparpagliate ai suoi margini. Numerose stelle e galassie vicine sono visibili nel cielo circostante, e le stelle più luminose ed abbaglianti che si trovano in primo piano catturano l’attenzione dell’osservatore quasi distogliendolo dalla spirale.

ESO 121-6 è una galassia caratterizzata da bracci di spirale “a chiazze”, poco compatti, che appartiene ad un gruppo di circa 50 galassie debolmente legate tra di loro per la gravità. Anche la Via Lattea fa parte di questo gruppo galattico, conosciuto come il Gruppo Locale.