LO STRANO CASO DI LRLL 54361

Un faro per Hubble

Un fascio di luce si fa strada in una densa nube di gas e polveri che circonda una protostella e lo fa con sistematica periodicità, 25.34 giorni. Il raro fenomeno ripreso con il telescopio Hubble fa ipotizzare che la "fiammata" dipende dal collegamento tra due giovani stelle in formazione le cui orbite sono molto vicine

heic1303aUna misteriosa protostella che si comporta come un faro: ogni 25,34 giorni emette un fascio luminoso che si fa largoa tra la polvere e il gas che la circonda. E’ quanto ripreso dal telescopio spaziale ESA/NASA Hubble osservando l’oggetto noto come  LRLL 54361. E’ solo la terza volta che questo fenomeno viene osservato e le sue cause sono ben nascoste dal denso disco di polvere e gas che lo circonda.

Per gli astronomi la causa di questa intermittente “fiammata” potrebbe essere dovuta all’interazione di due giovani stelle in formazione legate reciprocamente. Il gas e la polvere circostante viene  da loro attratta e quando le orbite delle due stelle  si avvicinano, questo materiale finisce improvvisamente in queste stelle nella loro fase di crescita, rilasciando un getto di radiazioni.  Il che spiegherebbe la periodicità del fenomeno dovuto al tempo necessario perché l’orbita delle due stelle raggiunga il punto di maggiore vicinanza.

“La protostella ha una così forte brillantezza legata ad una periodicità precisa che è molto difficile spiegare il fenomeno” spiega James Muzerolle dell’Instituto Space Telescope Science di Baltimora, e che sta usando sia dati Hubble, che Spitzer, per studiare questo oggetto e il suo strano fenomeno. Il telescopio della NASA Spitzer ha compiuto osservazioni di  LRLL 54361 durante questi  sette anni, prima che Hubble fosse impiegato per una osservazione costante dell’oggetto durante il periodo di manifestazione del fenomeno.

Le osservazioni di Hubble hanno messo in evidenza anche un fenomeno di eco luce, un’illusione ottica che dà l’idea di un movimento di luce lontano dal centro del sistema. Comunque casi come questo sono piuttosto rari nell’universo, in primo luogo perché sono rari i sistemi binari che vedano le orbite delle stelle così vicine. E’ infatti ipotizzabile che questo fenomeno sia destinato a scomparire con l’avanzare dell’età di queste giovani stelle in formazione.

Guarda il filmato del fenomeno