GLI APPUNTAMENTI DI MAGGIO

AstroKids: l’astronomia per i più piccoli

Numerosi gli eventi di AstroKids anche per il mese di maggio. Sono previsti appuntamenti nelle librerie Feltrinelli a Roma, Palermo, Torino, Milano e Padova. I laboratori sono stati ideati da INAF in collaborazione con Feltrinelli e stanno riscuotendo grande successo.

06.05.2012 - 12.05.2012 - 13.05.2012 - 20.05.2012 - 27.05.2012

Sarà un maggio ricco di appuntamenti astronomici, grazie agli incontri AstroKids organizzati dall’Istituto Nazionale di Astrofisica con la collaborazione delle librerie Feltrinelli.

Si parte da Roma, con un doppio appuntamento: domenica 6 maggio a partire dalle 11:30 Andrea Longobardo dell’INAF – Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali accompagnerà i ragazzi tra 8 e 10 anni in un viaggio mozzafiato tra le stelle cadenti. Lo spettacolo inizierà alzando gli occhi su un cielo d’estate, osservando alcune scie luminose e ponendosi domande sulla loro natura. Durante il racconto, i ragazzi scopriranno cosa sono asteroidi, comete e meteore seguendo da vicino il loro cammino infuocato attraverso l’atmosfera. Domenica 27 maggio sarà Ernesto Palomba, astronomo dell’IAPS, a svelare ai ragazzi dai 10 ai 13 anni la storia della Luna. Si partirà raccontando la storia del nostro satellite, e degli anni in cui iniziò la sua esplorazione spaziale, con la proiezione di immagini e filmati storici. Si proseguirà con piccoli esperimenti grazie ai quali sarà possibile riprodurre la Luna sulla Terra.

Domenica 6 maggio, a partire dalle 11:00, un altro appuntamento AstroKids avrà luogo a Palermo e sarà dedicato al transito del pianeta Venere sul disco del Sole. In vista dell’eccezionale evento astronomico previsto per il prossimo 6 giugno, Antonio Maggio dell’INAF – Osservatorio Astronomico di Palermo proporrà giochi e simulazioni per ragazzi dai 6 anni in su. Durante l’incontro sarà possibile scoprire come mai alcuni pianeti passino davanti al Sole, ogni quanto questo succeda e come ci si debba attrezzare per osservare un evento simile.

Un doppio appuntamento AstroKids è in programma per sabato 12 maggio.

A Torino, a partire dalle 16:00 l’astrofisica Barbara Balmaverde dell’INAF – Osservatorio Astrofisico di Torino proporrà un laboratorio per conoscere meglio il Sole. Verranno svelati i misteri della nostra stella, a cominciare da come mai brucia, al perché non si possa guardarla direttamente, passando per la natura delle sue macchie e i motivi per cui si oscura. Al termine dell’incontro i ragazzi potranno costruire con le proprie mani un modello del sistema solare. A Trieste grande festa conclusiva per tutti i ragazzi che hanno partecipato ai 5 incontri AstroKids organizzati tra febbraio e aprile dall’INAF – Osservatorio Astronomico di Trieste. La festa avrà luogo nella Casa della Musica e prevede merende, giochi e premiazioni del concorso di disegno svoltosi ad aprile. Durante l’incontro interverrà l’astrofisica Margherita Hack, alla quale i ragazzi potranno porre le loro domande.

Domenica 13 maggio alle 11:00, a Milano, Stefania Varano della SAIt / INAF e Stefano Sandrelli dell’INAF-Osservatorio Astronomico di Brera accompagneranno i ragazzi allascoperta di pianeti lontani dal sistema solare. Il viaggio porterà i presenti a scoprire le meraviglie e le difficoltà della ricerca di vita su altri pianeti. Il laboratorio si concluderà con la realizzazione, da parte di ciascun ragazzo, di un vero e proprio amico extraterrestre di cartoncino.

Doppio incontro previsto anche per domenica 20 maggio.

A partire dalle 10:30, a Padova, Paolo Ochner dell’INAF – Osservatorio Astronomico di Padova – sede osservativa di Asiago proporrà ai bambini dai 5 agli 8 anni “Il Viaggio di Laura tra le Stelle”. Laura e il suo fratellino Tommy costruiranno un’astronave per andare in cerca di una stella e impareranno a conoscere l’Universo attraversandolo e scoprendo i tanti corpi celesti che lo popolano.Nel pomeriggio, alle ore 16:30, l’appuntamento sarà a Bologna, con “Favole e animali del cielo”. Eliana Lacorte e Amalia Persico dell’INAF – Osservatorio Astronomico di Bologna, in collaborazione con l’Associazione culturale Sofos, guideranno i giovani spettatori in una vera e propria avventura all’interno del planetario. Sotto la volta celeste offerta dalla cupola, sarà possibile imparare a riconoscere le stelle e individuare le costellazioni che formano. Agli spettatori verranno svelate le meraviglie del cielo di primavera, così come i miti e leleggende ad esso legati.

Gli incontri AstroKids di maggio si chiuderanno domenica 27 a Padova. A partire dalle 10:30, Luisa Pigatto dell’INAF – Osservatorio Astronomico di Padova racconterà la storia de “La Specola di Padova – da torre medievale a museo”. A partire dalla sua fondazione, ad opera della Repubblica di Venezia, verranno percorse le tappe fondamentali dell’osservatorio della città: le figure dei direttori che si sono succeduti nel tempo, le eclissi di Sole del 1804 e del 1870, la missione italiana in India in occasione del transito di Venere e infine l’individuazione della nuova succursale nella sede di Asiago. Ai primi 25 prenotati verrà offerta la possibilità di visitare la Specola di Padova accompagnati dalla curatrice del museo(per prenotazioni cliccare qui).