STANZIATI 1.200.000 EURO

Varato il bando PRIN dell’INAF

Verrà pubblicato a breve sul sito dell'INAF il bando per i PRIN 2011, varato ieri con un finanziamento di un milione e duecentomila euro. Maccacaro: "Nonostante la crisi siamo riusciti a stanziare i fondi per la ricerca di base"

Un milione e duecentomila euro. È quanto stanziato  dall’INAF per il bando PRIN 2011, destinato a finanziare “progetti di ricerca di base di rilevante interesse nazionale che provengano da gruppi di ricercatori appartenenti all’INAF anche in collaborazione con ricercatori delle Università ed altri Enti di ricerca associati all’Istituto Nazionale di Astrofisica”.

Nel decreto, che porta la firma del Presidente dell’INAF, Tommaso Maccacaro, si legge tra l’altro che la cifra di 1.200.000 euro  potrebbe essere rivista verso l’alto “se verranno reperite risorse aggiuntive durante le fasi di espletamento del bando”.

“Nonostante la crisi generale – spiega Tommaso Maccacaro – anche quest’anno siamo riusciti a stanziare risorse per i bandi per la ricerca di base e anche, come già fatto l’anno scorso, ad anticiparne di qualche mese l’emissione così da recuperare il ritardo accumulato negli anni passati”.

Il bando, che sarà pubblicato a breve sul sito dell’INAF, si rivolge ai “ricercatori” intendendo per questi le varie figure operanti all’interno dell’ente nel settore della ricerca astronomica e astrofisica, e ha come scopo, tra gli altri, quello di promuovere la ricerca scientifica dell’INAF nell’ambito degli obiettivi enunciati nel Piano Triennale e nel Piano a Lungo Termine.

Il decreto dei PRIN dell’INAF del 2011 segue di pochi giorni il risultato del bando PRIN emesso dal MIUR nel 2009 e che ha visto i progetti di diversi ricercatori INAF tra i prescelti  come “di interesse nazionale”.