TRE GIORNI DI FOTOGRAFIA ASTRONOMICA

Astroesperimenti sull’Etna

Si svolgerà dal 18 al 20 luglio il terzo modulo di astroesperimenti organizzato dall'osservatorio astronomico dell'INAF di Palermo e Catania, nell'ambito delle iniziative didattiche avviate in collaborazione con la Specula Panormitana.

Si apre sull’Etna il terzo modulo di Astroesperimenti. Il corso si  svolgerà il 18, 19 e 20 luglio nel laboratorio di astronomia osservativa presso la stazione dell’INAF – Osservatorio Astrofisico di Catania “M.G. Fracastoro” di Serra La Nave (monte Etna); esso consentirà ai partecipanti di fare esperienza di notti di osservazioni al telescopio e fotografia astronomica, in località montane con condizioni di visibilità del cielo particolarmente adatte.

Tale corso segue quanto già fatto dall’INAF – Osservatorio Astronomico di Palermo, in collaborazione con l’associazione no-profit Specula Panormitana, che ha organizzato alcuni laboratori di Astronomia chiamati Astroesperimenti: dei corsi teorico-pratici di astronomia, destinati a studenti dai 13 ai 19 anni e ai loro insegnanti di materie scientifiche.

I laboratori, diversificati per argomenti, consistono in 3 moduli di massimo 5 incontri da svolgersi nell’arco di un mese, in orario pomeridiano; essi sono stati ideati per avvicinare i giovani all’astronomia e a percorsi di laurea a carattere scientifico.

Il primo modulo ha coinvolto 20 studenti e si e’ svolto nel mese di febbraio 2011: gli studenti hanno acquisito i concetti fondamentali dell’Astronomia ed imparato a utilizzare telescopi amatoriali. Il modulo è stato affiancato alla mostra scientifica “PALERMOSCIENZA – Esperienza inSegna”, che ha avuto luogo al Polodidattico dell’Università di Palermo e gli studenti partecipanti hanno condotto due serate di osservazioni al telescopio con il pubblico nelle giornate conclusive della manifestazione, presso la Terrazza delle Cavallerizze del Palazzo Reale.

Il secondo modulo di Astroesperimenti ha coinvolto 15 studenti e si è svolto a maggio scorso focalizzandosi principalmente sull’analisi di immagini digitali e dati astronomici. A partire da lunedì il terzo modulo, sul fascinoso Etna.