APRE A CONCORDIA IL 4° CONVEGNO EAN

Il Premio Marsden a un ricercatore INAF

Si apre a Concordia sulla Secchia il 4° convegno dell'EAN dedicato alla comunicazione scientifica. Patrocinato dall'INAF vedrà premiato Nico Cappelluti, da poco all'Osservatorio Astronomico di Bologna vincitore di una fellowship dell'INAF. È possibile seguire il convegno via web.

Si apre questa sera a Concordia sulla Secchia, il 4° Convegno dell’European Astrosky Network, il convegno dedicato alla comunicazione scientifica, che ha il patrocinio dell’INAF, che quest’anno celebrerà i 150 anni dell’Unità d’Italia e per questo è stato insignito del Premio di Rappresentanza della Presidenza della Repubblica.

Ad inaugurare il convegno anche la cerimonia di consegna del Premio dedicato a Brian Geoffrey Marsden, astronomo inglese a lungo direttore del Minor Planet Center (MPC) presso l’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics. Nato lo scorso anno, ha visto premiata la ricercatrice Marta Burgay, dell’Osservatorio Astronomico di Cagliari dell’INAF.

E quest’anno l’INAF raddoppia, con una new entry: Nico Cappelluti, dell’Osservatorio Astronomico di Bologna, appena giuntovi, dopo avere vinto la fellowship dell’INAF, proveniente dal Max Planck Institute di Monaco.

Il convegno, che si svolgerà al Teatro del Popolo di Concordia sulla Secchia, ha, come detto al centro, la celebrazione dell’Unità d’Italia.

E tre asteroidi saranno a questa celebrazione dedicati: il primo di questi asteroidi, scoperto da Giovanni De Sanctis, sarà chiamato “UNITA’ D’ITALIA“, mentre un secondo, avrà la denominazione“GIUSEPPE MAZZINI”. Infine, il terzo, ricorderà l’autore dei versi dell’inno nazionale: 8569 MAMELI. Questi ultimi due sono stati scoperti da Silvano Casulli.

Per saperne di più

Segui il convegno in diretta via web: