IL CONVEGNO PATROCINATO DALL'INAF

A Concordia l’astronomia d’Italia

Con il battesimo di tre asteroidi a ricordare il risorgimento e l'Unità d'Italia, con il riconoscimento della Presidenza della Repubblica e il patrocinio dell'INAF, si apre a Concordia il 4 convegno dell'EAN

Tre asteroidi per i 150 anni dell’Unità d’Italia. È con la straordinaria dedica di tre nuovi corpi celesti che, infatti, il 27 maggio prossimo si aprirà nel Teatro del Popolo di Concordia sulla Secchia, nel modenese, il quarto convegno nazionale di astronomia promosso dalla web community EAN – European Astrosky Network, dedicato alla celebrazione del 150° dell’Unità Nazionale e patrocinato dall’INAF.

Il primo di questi asteroidi, scoperto da Giovanni De Sanctis, sarà chiamato “UNITA’ D’ITALIA“, mentre un secondo, avrà la denominazione “GIUSEPPE MAZZINI”. Infine, il terzo, ricorderà l’autore dei versi dell’inno nazionale: 8569 MAMELI. Questi ultimi due sono stati scoperti da Silvano Casulli.

Nel corso del fine settimana del 27-28-29 maggio, al Convegno di astronomia di Concordia, si alterneranno a parlare una ventina di prestigiosi relatori, molti dei quali provenienti da università italiane e da importanti centri di ricerca indipendenti. Gli ospiti, di livello internazionale, saranno infatti astronomi, astronauti, matematici ma anche letterati e artisti: l’astronauta Umberto Guidoni, Giovanni Bignami, già presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Flavio Fusi Pecci, direttore dell’Osservatorio astronomico di Bologna dell’INAF e Jacopo Fo, scrittore, attore e regista, tra gli altri.

Il convegno non si rivolge solamente agli addetti ai lavori ma sarà aperto alle scuole ed al pubblico, che potranno avere informazioni sul programma, sul sito www.eanweb.it.