A FOLIGNO LA PRIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL

Con la scienza e la filosofia

Energia, intelligenza e macchine le tre parole su cui si baserà la prima edizione del Festival di Scienza e di Filosofia di Foligno e che vedrà confrontarsi personalità della cultura di tutta Italia.

Si apre giovedì 19 la prima edizione del festival della scienza e della filosofia di Foligno. Un evento intorno al quale il comitato promotore della manifestazione, costituito da Pierluigi Mingarelli, Giuseppe Metelli, Maurizio Renzini, Laboratorio di Scienze Sperimentali di Foligno, comune di Foligno, Fondazione Cassa Risparmio di Foligno, Cassa di Risparmio di Foligno S.p.A ed Oicos riflessioni, ha saputo raccogliere tra i principali protagonisti della cultura filosofica e scientifica, ma non solo, del nostro paese.

Imperniato su tre concetti, energia, intelligenza e macchine, sono stati chiamati a confrontarsi Dario Antiseri, Roberto Battiston, Edoardo Boncinelli, Giulianella Coletti, Fausto Colombo, Roberto Cordeschi, Giorgio De Rita, Giorgio Dendi, Fernando Ferroni, Umberto Galimberti, Giulio Giorello, Luca Guzzardi, Tommaso Maccacaro, Daniela Miazza, Telmo Pievani, Marco Ricotti, Anna Maria Roncoroni, Ferdinando Scianna, Romano Scozzafava, Corrado Sinigaglia, Davide Tabarelli, Silvano Tagliagambe, Italo Tomassoni, Roberto Vacca, Giorgio Vallortigara e Fabio Veronesi.

L’inaugurazione è fissata alle 17 a Palazzo Trinci, a seguire conferenza di Italo Tomassoni: Arte e scienza: dalla cupola di Brunelleschi alla Calamita Cosmica di Gino De Dominicis.

Referenti scientifici sono Roberto Battiston, Edoardo Boncinelli e Giulio Giorello. Il festival è patrocinato dall’Istituto Nazionale di Astrofisica.

Per maggiori info: www.labscienze.org