SI È SPENTA LA MAMMA DI PAOLO NESPOLI

Lutto sulla stazione spaziale

All'astronauta italiano a bordo della ISS le nostre sentite condoglianze per la perdita della mamma Maria, 78 anni. Maria è morta prima di poterlo riabbracciare. Il rientro a Terra previsto per il 23 maggio.

Si svolgono oggi a Verano Brianza i funerali di Maria Motta, 78 anni, madre dell’astronauta italiano Paolo Nespoli. In contemporanea con la cerimonia sulla ISS si osserva un minuto si silenzio, con l’interruzione di tutte le attività.

Forse quando ha saputo di essere stato assegnato ad una missione di lunga durata sulla Stazione Spaziale Internazionale Paolo ha pensato che sarebbe stata la prova più difficile della sua vita. Almeno fino a questo momento. Ma è ora il più difficile per Paolo, quello che mai avrebbe voluto vivere in orbita. Una perdita dolorosa, acuita dall’impossibilità di rivolgere alla mamma un ultimo saluto, a causa della distanza – non colmabile con i mezzi che quotidianamente ci aiutano ad attraversare il globo – che lo separa da Terra.

Maria Motta aveva 78 anni e regolarmente si collegava via video con il figlio, impegnato in una missione di lunga durata dallo scorso dicembre fino a maggio. Paolo è stato avvisato immediatamente della scomparsa, con una telefonata privata.

Il Direttore Generale dell’ESA Jean-Jacques Dordain ed il Direttore dei Voli Abitati e delle Operazioni Thomas Reiter hanno contattato Nespoli per fare le condoglianze a nome di ESA e per assicurare all’astronauta italiano il supporto dell’Agenzia in questo difficile momento. “Siamo tutti, con le nostre menti, vicini a Paolo ed alla sua famiglia” ha detto Michel Tognini, ex-astronauta ESA e Capo del Centro Astronautico Europeo, “e cerchiamo di dargli la forza sufficiente nello spazio per affrontare questa difficile situazione e per superare questa grave perdita personale – che sarebbe gia molto difficile in normali condizioni, ma per Paolo che è ancora sulla ISS è ancora più dura”.

La redazione di Media INAF si associa al cordoglio per la scomparsa di Maria Motta e esprime la propria vicinanza, in questo momento di dolore, a Paolo Nespoli e alla sua famiglia.

Chi volesse essere vicino a Paolo può inviargli un messaggio scritto a:

Paolo Nespoli
ESA – European Astronaut Centre
Linder Höhe
D-51147 Cologne
Germany

Oppure su Twitter: @Astro_Paolo