ARCETRI PROPONE L'UNIVERSO, BOLOGNA I SATELLITI

A Palermo il Sole senza veli

Il 23 gennaio a Palermo un laboratorio per avvicinare i più piccoli alla scoperta della nostra stella con la guida dell'astronomo Sergio Terzo. Al Planetario di Firenze, Guido Risaliti illustra lo studio dell'Universo con i nuovi telescopi da terra. Infine, satelliti artificiali in scena a Bologna nell'ambito degli incontri astronomici.

23.01.2011, ore 11:00

Un laboratorio per avvicinare i più piccoli alla scoperta della stella a noi più vicina. S’intitola “Alla luce del Sole” il secondo appuntamento divulgativo-ricreativo, rivolto ai ragazzi dai 5 ai 12 anni, organizzato dall’Osservatorio Astronomico di Palermo in collaborazione con la Feltrinelli. L’appuntamento, per chi volesse partecipare o assistere, è per domenica 23 gennaio, 23 gennaio 2011, dalle 11 fino alle 13.00 circa, presso la libreria Feltrinelli di via Cavour, nel centro del capoluogo siciliano.

Sarà l’astronomo e ricercatore Sergio Terzo a guidare i bambini a esplorare i segreti del Sole, le sue origini e la sua composizione. In seguito i ragazzi saranno coinvolti in prima persona nella creazione di  una divertente carta d’identità del Sole e nella costruzione di un modellino del satellite Hinode (che vuol dire “alba” in giapponese), il più recente tra quelli dedicati a tenere la nostra stella sotto costante osservazione. I più piccoli saranno invece impegnati a colorare gli strati interni della nostra stella, distinguendo le caratteristiche delle varie regioni.

I bambini saranno accompagnati in questo viaggio alla scoperta del nostro satellite oltre che da un astronomo anche dai volontari di Servizio Civile Nazionale per il progetto “L’Astronomia in piazza”, che operano presso l’Università e l’Osservatorio Astronomico di Palermo.

Al Planetario di Firenze invece lezioni di astrofisica domani sera alle 21.00 con Guido Risaliti che guiderà studenti e pubblico alla scoperta dei misteri dell’Universo con i nuovi grandi telescopi. Per maggiori informazioni cliccate qui.

Infine concludiamo questo breve excursus sulle iniziative dei vari osservatori e istituti dell’INAF proponendovi le conferenze della specola dell’Osservatorio Astronomico di Bologna che giovedì 3 febbraio ospiterà la conferenza dal titolo: “I satelliti artificiali (sorridete: vi stanno guardando)” di Alberto Buzzoni, nell’ambito degli appunti mensili di divulgazione astronomica. Ingresso gratuito ore 16.00. Per maggiori informazioni cliccate qui.
Cosa fanno i satelliti artificiali, oltre che guardare la Terra?