PARTE LO STAGE JUNIOR A LOIANO

Una settimana da astronomi

Dal 19 al 24 luglio, presso la Stazione astronomica di Loiano (Bologna), si tiene lo stage estivo per otto dei migliori studenti che hanno partecipato alle finali nazionali delle Olimpiadi italiane di Astronomia 2010.

Dal 19.07.2010 al 24.07.2010

L’Osservatorio Astronomico di Bologna dell’INAF, il Dipartimento di Astronomia dell’Università di Bologna e il Comune di Loiano, in collaborazione con il Dipartimento Strutture dell’INAF e con la Società Astronomica Italiana (SAIt), organizzano dal 19 al 24 luglio lo stage di astronomia dedicato agli studenti della categoria Junior (nati negli anni 1995 e 1996) che hanno partecipato alle finali nazionali delle Olimpiadi italiane di Astronomia 2010.

Sono otto gli studenti – selezionati tra i partecipanti alla gara nazionale categoria Junior – che avranno la possibilità di immergersi per una settimana intera nell’astronomia: non solo come approfondimento degli studi, ma anche come meritato premio. Dopo l’arrivo a Loiano con i mezzi messi a disposizione dal Comune, i ragazzi, provenienti da diverse regioni italiane, saranno ospitati presso la foresteria dell’Osservatorio.

La loro preparazione prevede una serie di attività di tipo teorico e pratico: le prime avranno luogo in aule attrezzate della Stazione astronomica di Loiano, dove si svolgeranno anche attività di laboratorio, mentre quelle pratiche avranno sede, nelle ore serali, all’interno delle due cupole – una ospita lo storico telescopio da 60 cm, l’altra uno strumento più moderno da un metro e mezzo di diametro – poste a poca distanza dagli alloggi. Le lezioni copriranno una vasta gamma di tematiche affrontate dalla ricerca attuale spaziando da argomenti teorici come la scala delle distanze astronomiche, la struttura e l’evoluzione dell’Universo, l’evoluzione stellare, le galassie e i nuclei galattici attivi, ad altri di stampo più tecnologico riguardanti l’uso dei telescopi moderni, veri e propri condensati di tecnologie d’avanguardia pensati con l’obiettivo di condurre lo studio spettroscopico e fotometrico della luce proveniente dagli oggetti stellari. Lo stage prevede anche una visita al famoso radiotelescopio di Medicina “Croce del Nord”, altro fiore all’occhiello della ricerca astrofisica italiana.

Lo stage si svolgerà presso la Stazione astronomica di Loiano (Bologna) e offrirà agli studenti il privilegio di provare la tensione e la curiosità di osservare oggetti celesti lontani, lavorando a stretto contatto con gli astronomi nelle nottate presso i telescopi dell’Osservatorio Astronomico di Bologna a Loiano.

Le Olimpiadi italiane di Astronomia sono organizzate dalla SAIt, in collaborazione con l’INAF e il Ministero dell’Università e della Ricerca (MIUR).

Per tutte le comunicazioni e contatti: INAF-Osservatorio Astronomico di Bologna
dott.sa Silvia Galleti:  email silvia.galleti@oabo.inaf.it ; telefono 339 3018461

Per saperne di più visita: www.olimpiadiastronomia.it