COOPERAZIONE TRA PA ED ENTI DI RICERCA

MEGALAB, progetto hi-tech a Tor Vergata

Venerdì 19 marzo 2010, presso l’Area della Ricerca di Roma Tor Vergata, la Regione Lazio, in collaborazione con il CNR, presenta il progetto MEGALAB (Metropolitan e-Government Application LABoratory).

19.03.2010

Venerdì 19 marzo 2010, presso l’Area della Ricerca di Roma Tor Vergata, la Regione Lazio, in collaborazione con il CNR, presenta il progetto MEGALAB: “Metropolitan e-Government Application LABoratory”.  MEGALAB è uno dei progetti di e-Government tra i più evoluti a livello europeo. Prevede la realizzazione di una rete MAN (Metropolitan Area Network) di raccolta e accesso ad alta velocità orientata al Grid Computing, su cui veicolare servizi e applicazioni tra cui calcolo distribuito e condivisione di risorse fra i centri di Ricerca e la Pubblica Amministrazione regionale. A progettare e gestire l’operazione, in collaborazione con CNR, ESA-Esrin, INFN ed Università di Tor Vergata, è LAit S.p.A., società d’innovazione tecnologica della Regione Lazio, che coordina anche i rapporti fra centri di ricerca, fornitori, sponsor, ed utenti coinvolti.

MEGALAB realizza un ambizioso modello innovativo di cooperazione tra Pubblica Amministrazione ed enti di ricerca per rispondere ai bisogni complessi della nostra società mediante l’uso dei risultati della ricerca e il trasferimento di tecnologie e competenze. Inoltre, mira a creare applicazioni e soluzioni che possano essere utilizzate in modo operativo e con successo in ambito sanitario e per migliorare le pratiche di gestione e di e-government (es.: controllo ambientale e gestione del territorio). Obiettivo indiretto è quello di creare un nucleo di eccellenza in ambito nazionale, che possa favorire ed alimentare la crescita di tutto il settore produttivo, e in particolare delle piccole e medie imprese, sia a livello locale sia regionale.

L’infrastruttura MEGALAB consentirà la sperimentazione delle reti di comunicazione ad altissima velocità (basata sulla tecnologia DWDM – Dense Wavelength Division Multiplexing con velocità di traffico aggregato sui nodi principali di oltre 140Gbps) e del calcolo distribuito per il loro inserimento in un contesto territoriale adeguato allo sviluppo di servizi innovativi. Il progetto interessa tutta l’area metropolitana della Capitale e la sua periferia.

I soggetti che hanno dato l’avvio all’iniziativa hanno dimostrato in modo estremamente efficace l’importanza dell’approccio combinato istituzioni-ricerca per perseguire gli obiettivi di sviluppo della relazione pubblico–privato, messi in evidenza nei piani nazionali ed europei di settore. Essendo comunque la rete MEGALAB altamente scalabile, risulta aperta anche nei confronti di ulteriori realtà scientifiche e tecnologiche, ad oggi non ancora connesse all’infrastruttura originaria. L’esperienza fatta nella fase di validazione e di sperimentazione delle applicazioni guiderà la definizione dei nuovi paradigmi di integrazione e collaborazione tra mondo accademico, enti di ricerca, sanità e mondo imprenditoriale in una innovativa azione di ridefinizione del tessuto economico e sociale della regione.

E’ possibile  scaricare il programma e l’invito.