DIDATTICA DELL'ASTRONOMIA

Guida galattica per insegnanti

Si è svolta ieri pomeriggio a Roma, presso la sede della Scuola di Specializzazione all'Insegnamento Secondario per il Lazio, la presentazione del libro "Astronomia ieri e oggi. Il viaggio dell’uomo lungo le mappe celesti", promosso dal Ministero dell'Istruzione, Univeristà e Ricerca, MIUR, in occasione dell’Anno Internazionale dell’Astronomia, col patrocinio della Società Astronomica Italiana.

Si è svolta ieri pomeriggio a Roma, presso la sede della Scuola di Specializzazione all’Insegnamento Secondario per il Lazio, la presentazione del libro “Astronomia ieri e oggi. Il viaggio dell’uomo lungo le mappe celesti”, promosso dal Ministero dell’Istruzione, Univeristà e Ricerca, MIUR, in occasione dell’Anno Internazionale dell’Astronomia, col patrocinio della Società Astronomica Italiana.

Il testo, attraverso i contributi originali forniti da autori diversi per sensibilità e formazione culturale, copre numerosi argomenti che toccano sia la storia dell’astronomia che il suo sviluppo attuale, fortemente determinato dal progresso tecnologico. E questo, senza trascurare gli interrogativi che l’uomo si pone davanti alla stupefacente consapevolezza, emersa dall’investigazione scientifica degli ultimi due secoli, di un Cosmo in continua evoluzione.

Giuseppe Marucci, Ispettore tecnico del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e curatore del volume, nel suo intervento ha sottolineato come “L’avvicinamento dei giovani alla Scienza è un obiettivo prioritario per il Ministero. In questo contesto, l’Astronomia, pur non essendo una disciplina di base come ad esempio la Fisica o la Chimica, è comunque una materia fortemente motivante per gli studenti e rappresenta una profonda sintesi di differenti saperi.  Partendo da questo presupposto abbiamo ideato questa guida la cui forza sta, a mio avviso, nell’aver raccolto i contributi di tanti autori di chiara fama, pensati e realizzati con un inedito taglio storico-filosofico”.

“Questo libro vuole essere uno strumento per la didattica interdisciplinare delle scienze, con un’attenzione particolare al legame tra esse e i cosiddetti saperi umanistici” ribadisce Aldo Altamore, docente di Astronomia presso l’Università Roma Tre e uno degli autori. “Questo tema è stato recentemente riproposto anche dall’Unione Astronomica Internazionale (IAU) a conclusione dell’Anno Internazionale dell’Astronomia”.

A chiusura dell’incontro Roberto Buonanno, professore dell’Università Tor Vergata di Roma e presidente della Società Astronomica Italiana, ha tenuto una conversazione sul “Sidereus Nuncius” di Galileo e il suo impatto sugli scienziati dell’epoca sia europei che cinesi, in occasione del 400mo anniversario della sua pubblicazione. Buonanno è uno degli autori della guida, per la quale ha scritto una sezione dedicata all’Astronomia pre-galileiana.

Il libro “Astronomia ieri e oggi. Il viaggio dell’uomo lungo le mappe celesti” è distribuito gratuitamente dal MIUR. Chi è interessato a riceverne una copia può inviare una richiesta a giuseppina.martelli@istruzione.it .