TEATRO PER RAGAZZI

E pur si muove – Quello che ha visto Galileo

Fino al 10 gennaio 2010 il Teatro Eliseo di Roma festeggia l'Anno Internazionale dell'Astronomia con un nuovo spettacolo dedicato ai più piccoli: "E pur si muove, quello che ha visto Galileo", scritto e diretto da Gigi Palla con i costumi di Santuzza Calì.

Dal 04.12.2009 al 10.01.2010

Fino al 10 gennaio 2010 il Teatro Eliseo di Roma festeggia l’Anno Internazionale dell’Astronomia con un nuovo spettacolo dedicato ai più piccoli: “E pur si muove, quello che ha visto Galileo”, scritto e diretto da Gigi Palla con i costumi di Santuzza Calì.

Quello che ha visto Galileo ha cambiato la storia dell’astronomia e, grazie al contributo offerto dall’INAF-Osservatorio Astrofisico di Arcetri (Firenze) che ha fornito le immagini, oggi anche il grande pubblico può assistere alla ricostruzione delle osservazioni astronomiche che Galileo fece con il suo originale telescopio. A raccontare le straordinarie esperienze del grande scienziato sarà il suo buffo e sciocco servitore, Arlechin Batocio, unico testimone ed eroe involontario di un’avventura che lo vede coinvolto come latore delle misteriose e segrete lettere che Galileo mandava al suo amico Keplero rivelandogli le sue scoperte.

Lo spettacolo, portato in scena; dalla compagnia del Teatro Eliseo e accompagnato dalle musiche del maestro Caprelli, è rivolto ad un pubblico di età compresa tra i 4 e i 12 anni e si avvale per la prima volta del contributo di materiale multimediale con la proiezione di filmati d’animazione.

Con il biglietto dello spettacolo “E pur si muove” sarà possibile inoltre accedere con una riduzione alla mostra “Astri e Particelle”, realizzata dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, l’Istituto Nazionale di Astrofisica e l’Agenzia Spaziale Italiana fino al 14 febbraio 2010 presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma.

E pur si muove – Quello che ha visto Galileo

scritto e diretto da Gigi Palla, con Cristina Capodicasa, Gennaro Di Colandrea, Gerardo Fiorenzano, Gigi Palla, Gabriella Praticò. Costumi di Santuzza Calì, musiche di Davide Caprelli, produzione Teatro Eliseo.

Teatro Eliseo: fino al 20 dicembre 2009 (lunedì-venerdì ore 10:30, sabato riposo, domenica ore 11)

Piccolo Eliseo: dal 26 dicembre al 10 gennaio 2010 (ore 17)

Per informazioni: www.teatroeliseo.it